Etichettatura

etichettaturaIl Consorzio valorizza la tipicità e la qualità della Carne Bovina Siciliana rendendo riconoscibile il prodotto nei punti vendita tramite l’applicazione del marchio “CARNI DI SICILIA” e certificandone la provenienza attraverso l’etichettatura volontaria.

Tale sistema permette al consumatore di verificare sul documento d’identità esposto nei punti vendita o sull’etichetta applicata alle confezioni i dati concernenti l’origine della carne acquistata (dati identificativi del bovino, allevamento di provenienza, razza, dati di macellazione, etc.).

Il Consorzio Carni di Sicilia dal 2007 opera attraverso un disciplinare di etichettatura volontaria approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con D.M. n. 14863 del 05/09/2007, codice IT107ET che autorizza il Consorzio a fornire informazioni supplementari ai consumatori, in etichetta, nei punti vendita aderenti.

Il nostro disciplinare garantisce la sicurezza e la qualità della carne attraverso precise procedure di autocontrollo svolte lungo tutta la filiera. Inoltre il sistema di certificazione è garantito dal rigoroso controllo esercitato dal Ministero delle Politiche Agricole tramite l’Organismo di controllo Certiquality s.r.l., a completa garanzia del consumatore.

Scarica il disciplinare di etichettatura